Ancora bocconi avvelenati, allarme nei parchi bresciani 

Ancora esche avvelenate

Non finisce il terrore dei bocconi avvelenati a Brescia. Vicino ad una pista ciclabile a Manerbio, infatti, sono stati trovati ancora dei bocconi avvelenati con il lumachicida, sicuramente tossici per cani e gatti. 

I bocconi col veleno sono stati trovati vicino alla pista ciclabile che va da via Paolo Vi a via Papa Giovanni XXIII. Bocconi che avrebbero potuto uccidere un cane o un gatto, perché imbottiti con un lumachicida davvero letale. 

A notare le esche un uomo che stava passeggiando col suo cane ed ha notato dei pezzi di carne a terra, dai quali spuntava una sostanza colorata. L’uomo li ha immediatamente presi e gettati via in un cestino, quindi ha contattato la polizia. Gli agenti hanno setacciato l’area alla ricerca di altri bocconi: non è la prima volta che vengono trovate le esche nelle zone pubbliche di Manerbio. 

È la seconda volta 

Già il mese scorso l’amministrazione aveva sostenuto che erano stati trovati bocconi avvelenati. “Alcuni bocconi sono stati prelevati e sono sotto esame al dipartimento dell’ATS. Proseguono sopralluoghi e pattugliamento da parte della polizia locale” aveva comunicato su Facebook l’amministrazione di Manerbio. Ancora una volta, le esche si trovavano vicino alla pista ciclabile. La polizia di conseguenza raccomanda la massima attenzione ai possessori di cani: è possibile tenersi informati sui gruppi Facebook di Brescia. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *