Che cosa cambierà con la nuova direttiva europea Idd

rc auto

Mancano meno di due settimane alla nuova direttiva UE sulla distribuzione assicurativa (Idd), con norme che cambieranno profondamente il settore delle polizze.

La novità più rilevante riguarderà il cosiddetto Pog, il quale introdurrà un sistema generalizzato di governo e controllo del prodotto. Ciò allineerà il settore assicurativo al Mifid 2 per quanto riguarda le gestioni patrimoniali e i fondi comuni.

La nuova direttiva per la Generali, l’UnipolSai e l’Allianz significa accertarsi che le polizze siano fatte su misura per alcune tipologie di consumatore nel momento stesso in cui viene ideato il prodotto, effettuando una specie di test pre-vendita. Inoltre, saranno tenuti non ad accertare l’affidabilità dei canali di vendita in base ai prodotti assicurativi da distribuire, ma a controllare che questi canali operino in conformità agli obiettivi del processo di approvazione del prodotto.

L’intero mercato verrà stretto in un morsa imponente, la quale non riguarda soltanto le reti di agenti ma anche le polizze vendute in Poste o in banca o quelle legate al noleggio di un’auto o di un pacchetto viaggi. Insomma, il business assume connotazioni nuove, con una rivoluzione possente già vista nel gennaio 2016 con la Solvency II, la quale ha cambiato il volto delle assicurazioni europee.

La differenza però sta nel modo in cui devono essere riviste le regole: se in quel caso erano coinvolti capitale, asset e investimenti, adesso la questione pulsante è la relazione con il cliente. Inoltre, bisognerà anche ridiscutere il modello distributivo finora seguito dalle imprese.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *