Ecco perché l’assicurazione sull’autocarro conviene

autocarro

L’Italia non è mai stata economica nel settore delle assicurazioni. Non bastasse il prezzo del carburante, uno dei più cari d’Europa, anche quello delle polizze continua ad essere nei primi posti. Tutto questo nonostante l’introduzione della scatola nera, che ha consentito un certo sconto sulle tariffe. Quindi, non c’è da meravigliarsi se sul territorio circolano milioni di autoveicoli privi di assicurazione, senza dubbio pratica molto ma molto pericolosa.

Situazione del tutto particolare è quella che coinvolge i cosiddetti autocarri, categoria che comprende fuoristrada, camion, furgoni, TIR, autoarticolati e alcuni tipi di trattore. Anche se per loro, nonostante la stazza, vale lo stesso discorso delle autovetture, ossia RCA e uguali normative, riservano però alcuni benefici ai loro sottoscrittori. Essendo limitato il loro numero rispetto alle automobili, sono sottoposti ad un regime fiscale più favorevole, come detrazione dell’IVA e deducibilità dell’IRES.

Inoltre, la tipologia di polizza in questione offre ai contraenti delle garanzie sulla responsabilità civile in caso di danneggiamento nei confronti di terze persone o di quelle all’interno del mezzo assicurato e coinvolte nell’incidente.

Dal lato economico, il premio da versare alle compagnie assicurative è notevolmente inferiore rispetto a quello delle polizze tradizionali. Ma per scegliere quello più conveniente, bisogna effettuare una ricerca approfondita, soprattutto utilizzando il canale telematico.

Un’altra importante differenza rispetto alle RC auto è relativa alla cilindrata, che per gli autocarri non viene considerata nel momento in cui viene calcolato il premio assicurativo. Ad essere considerata invece è la portata dell’autocarro. A non essere neanche considerata è la classe di merito, anche se in tempi recenti è stata introdotta come fattore discriminante da alcune compagnie assicurative.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *