Piazza Arnaldo diventa pedonale (con qualche critica)

Piazza Arnaldo diventa pedonale

Al via la pedonalizzazione di Piazza Arnaldo, una delle piazze più belle ed importanti della città di Brescia. 

La pedonalizzazione della piazza della movida bresciana è stata decisa dalla Loggia, da lunedì 24 giugno i mezzi a motore non potranno più passare. Obbiettivo, secondo la Loggia, tenere lontani dalle zone pedonali e da quelle con monumenti i mezzi a motore e favorire la mobilità dolce, a piedi oppure in bus. Si tratta di un piano di cambio della mobilità e riqualificazione urbana per mezzo del posizionamento di fioriere blocca auto, poste agli accessi di viale Venezia e corso Magenta. 

Contrari anche i commercianti 

I commercianti della zona sono contrari alla pedonalizzazione di piazza Arnaldo, perché le scelte della giusta “portano alle nostre attività non un miglioramento ma solo una perdita economica di notevole entità in un centro storico in cui i piccoli negozi stanno scomparendo”. Insomma, come è successo anche a Roma, anche a Brescia i commercianti temono che la pedonalizzazione della città possa comportare una diminuzione del flusso di potenziali acquirenti. 

“Sembra che in piazza vi siano solo i bar, ma esistono anche le attività commerciali diurne che anche grazie ai cambiamenti da lei decisi, stanno morendo». Il secondo j’accuse denuncia l’assenza di partecipazione” si legge nella lettera che alcuni commercianti hanno inviato ad Emilio Del Bono. Lamentando soprattutto che il sindaco non avrebbe mai organizzato colloqui, incontri, insomma non avrebbe mai aperto un canale comunicativo con i commercianti per sapere che ne pensavano della pedonalizzazione. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *