Regalare visite mediche ai poveri (anche a Brescia)

Per chi ha bisogno 

Dopo il caffè sospeso arriva anche la visita sospesa, iniziativa per la solidarietà che offre (anche a Brescia) visite gratuite a chi non può permettersi quelle private e a chi non può aspettare i tempi lunghi del SSN. 

“Aiutiamo le persone che non possono permettersi una visita specialistica a pagamento o non possono attendere i tempi del Sistema Sanitario Nazionale ad accedere alle cure necessarie in modo rapido e gratuito” spiega il sito che si occupa di questa iniziativa. “Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate. Sono questi gli obiettivi di “Banca delle Visite”: una piattaforma web in cui offerta e domanda si incontrano in modo trasparente e limpido”. 

Aiutare chi non può permettersi una visita medica a pagamento, chi non può attendere i tempi del Servizio Sanitario Pubblico, chi ha bisogno di cure immediate. Sono questi gli obiettivi di “Banca delle Visite”: una piattaforma web in cui offerta e domanda si incontrano in modo trasparente e limpido”. 

Dove a Brescia 

A Brescia fa parte della rete anche lo Zadei Clinic di via San Bartolomeo 5. Un progetto che aiuta le persone che hanno bisogno di accedere a cure gratuite e rapide anche in città. 

Come spiega la dottoressa Chiara Marfurt in via San Bartolomeo, la Banca è formata da “da moderni supereroi mettono a disposizione il loro super potere: quello di curare senza chiedere nulla in cambio”. 

Un’iniziativa senz’altro bellissima che adesso sbarca anche a Brescia, ma che ci invita anche a riflettere su un grande problema: quello di una sanità che non è più universale e gratuita, tanto che i privati devono porvi rimedio con la loro solidarietà. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *