Debito pubblico da record, preoccupa il bollettino mensile Banca Italia

Debito pubblico da record: in Italia preoccupano i dati emersi dalle indagini statistiche di Banca d’Italia

È alquanto preoccupante il bollettino mensile pubblicato dalla Banca d’Italia in merito alla situazione della finanza pubblica nel nostro paese: dai dati statistici emerge infatti che ad oggi l’Italia può registrare un debito pubblico da record, che è quindi nettamente aumentato nonostante gli interessi zero, con numeri da far letteralmente girare la testa (e soprattutto da far preoccupare). I numeri sono i seguenti: il record storico è quello pubblicato adesso, che riguarda un debito pubblico che attualmente è attestato a 2.252,2 miliardi di euro, con un incremento di circa 3,4 miliardi nell’ultimo anno.

debito-pubblico-da-recordUn dato significativo ed importante, anche se consideriamo che oggi il debito è effettivamente inferiore a quella che è la disponibilità liquida del Tesoro. Debito che riguarda, per esempio, anche le amministrazioni centrali e che in questo senso è cresciuto di 3,5 miliardi di euro, mentre per quelle locali è diminuito.

Il debito pubblico da record è aumentato specialmente nel primo semestre del 2016, in cui è stato possibile anche registrare un incremento pari a 80,5 miliardi di euro, mentre le entrate relative alla tasse sono state di 236 miliardi di euro, un incremento importante che lascia però ben sperare.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *