L’eccedenza di bilancio italiano diminuisce leggermente rispetto a luglio 2017

legge di bilancio 2017

Il Ministero del Tesoro in data odierna ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che, nel mese di luglio, l’Italia ha registrato un avanzo di bilancio nel settore statale di circa 10,6 miliardi di euro; paragonato a quello dello stesso mese del 2017, esso risulta essere leggermente inferiore all’eccedenza di 11,3 miliardi di euro.

L’avanzo di bilancio viene normalmente registrato a luglio tenendo conto delle entrate derivanti dalla dichiarazioni dei redditi risultanti a metà anno. Entrando nei dettagli, il Ministero del Tesoro ha affermato che, nei primi sette mesi dell’anno in corso, il disavanzo di bilancio complessivo ammonta a 30,7 miliardi di euro, circa 9,4 miliardi di euro in meno rispetto allo stesso periodo del 2017.

Il requisito del prestito del settore statale, una misura del divario tra spesa pubblica e reddito del governo centrale, differisce dai più ampi conti delle “amministrazioni pubbliche”, a cui si riferisce il patto di stabilità e crescita dell’Unione europea nel valutare le prestazioni deficitarie dei paesi.

L’Italia intende ridurre quest’anno il suo disavanzo delle amministrazioni pubbliche all’1,6% del prodotto interno lordo partendo dal 2,3% dello scorso anno, ben all’interno del tetto del 3% stabilito dall’Unione europea. Bisognerà tenere però conto della probabile manovra economica che il nuovo governo intende avviare, tra cui uno dei punti di forza del Movimento Cinque Stelle durante la campagna elettorale: il reddito di cittadinanza.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *