Montello, leader in Europa nel riciclaggio dei rifiuti di plastica

montello

La Montello, leader nel settore dei trattamenti di rifiuti e unica realtà in Italia capace di gestirne il ciclo completo, attualmente occupa un sito industriale di 350.000 metri quadrati, con una superficie al chiuso di 120.000 metri quadri e con circa 500 persone impiegate.

La tecnologia è ovunque, principalmente grazie all’uso dei sensori ottici Tomra Sorting Recycling, che sono in grado di riconoscere i diversi tipi di plastica e quindi di ridurre al minimo la necessità dello smistamento manuale. Ciò significa che 150.000 tonnellate di rifiuti da imballaggio in plastica post-consumo vengono recuperate e riciclate ogni anno e, per l’ambiente quindi, una riduzione di circa 200.000 tonnellate annue di emissioni di CO2.

Inoltre, l’azienda ordina ed elabora circa 300.000 tonnellate di rifiuti organici raccolti per il riciclaggio, dai quali ricava biogas (per produrre l’energia necessaria per alimentare l’impianto) e fertilizzanti di alta qualità.

Oltre a ricevere rifiuti da imballaggi in plastica da Milano e Bergamo, la Montello ne riceve anche il 60% dalla Lombardia. La plastica di Milano (raccolta da AMSA) viene fornita anche con lattine di alluminio, che vengono quindi smistate e separate. Le materie prime secondarie vengono poi vendute per produrre nuovi materiali di confezionamento e imballaggio, oggetti, contenitori, materiali da costruzione, vasi e altri oggetti in plastica.

Esiste anche un prodotto finito realizzato da Montello: la geomembrana con fossette, utilizzata come strato isolante nell’industria delle costruzioni. In questa struttura, l’80% della plastica viene trasformata in materia prima secondaria, il 20% in combustibile solido secondario. Nulla viene inviato alle discariche.

Immagine da associazionefestivaldellambiente.it

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *