Rai, Orfeo lancia l’allarme: “Si prospetta una perdita da 100 milioni”

La Rai prevede un rosso da 100 milioni di euro: meno entrate dal Canone e costi alle stelle.

esenti canone rai

Nel 2018 la Rai rischia di perdere circa 100 milioni di euro. A lanciare l’allarme è Mario Orfeo, da poco divenuto direttore generale della Tv di Stato. Davanti ai parlamentari riuniti in Commissione di Vigilanza, il numero uno di viale Mazzini ha spiegato che quest’anno i ricavi derivanti dal canone si ridurranno di 140 milioni di euro e nel 2018 di 170 milioni di euro.

Per l’anno prossimo si stima quindi una perdita tra gli 80 e i 100 milioni di euro, anche a seguito delle imponenti spese dovute agli eventi sportivi come le Olimpiadi invernali e i Mondiali di calcio. Per non parlare poi di un mercato pubblicitario definito “debole e incerto”.

Insomma, la Rai rischia di dover rivedere le proprie priorità, tanto è vero che anche il discusso accordo con Fabio Fazio è stato oggetto di modifiche: “Fazio – ha detto Orfeo – guadagnerà 10mila euro in meno rispetto all’anno scorso facendo più ore di programma. In ogni caso la sua trasmissione porta alla Rai 615.000 euro di entrate a fronte dei 450.000 euro spesi per la sua messa in onda”.

Per quanto riguarda l’altro caso divenuto mediatico, cioè quello relativo all’addio di Giletti, il direttore Rai ha spiegato: “Gli abbiamo offerto 12 prime serate il sabato, più alcuni reportage dall’estero come ne ha già fatti. Va comunque ricordato che il suo programma ci costava 5 milioni l’anno e che i ricavi pubblicitari invece si fermavano a 2.7 milioni”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi