UNIBS: scoperta molecola che inibisce il mieloma 

Pubblicata su Cancer Research 

Una importantissima scoperta scientifica è stata effettuata dal Dipartimento di Medicina molecolare e traslazionale dell’UNIBS, coordinato dalla dottoressa Arianna Giacomini, e dal prof. Roberto Ronca. 

I ricercatori, con i finanziamenti di AIRC – Fondazione per la ricerca sul cancro – e della fondazione Cariplo hanno scoperto una molecola, NSC12, che è in grado di inibire la crescita delle cellule del mieloma multiplo. Una scoperta così importante da essere pubblicata sulla rivista Cancer Research e da ottenere la copertina dedicata per giugno. 

Nel corso degli studi di laboratorio, si è dimostrato come questa molecola riesca a inibire la mestasti delle cellule tumorali del mieloma multiplo. Il mieloma multiplo è il secondo tumore che colpisce il sangue più frequente, ed è spesso considerato incurabile perché resiste alle terapie attuali. 

Perché è una scoperta fondamentale 

Questa ricerca è di fondamentale importanza perché ha dimostrato che la molecola scoperta riesce a indurre alla morte delle stesse cellule tumorali, rallentando il tumore e la sua metastasi. “NSC12 potrebbe quindi permettere l’identificazione di nuovi farmaci in grado di bloccare la crescita del mieloma multiplo anche in quei pazienti che non rispondono o hanno sviluppato resistenza ai trattamenti farmacologici attualmente in uso nella pratica clinica” spiegano gli autori dello studio. 

Alla ricerca hanno partecipato anche il laboratorio CREA del Civile a Brescia (prof. Aldo Roccaro), ed il reparto della professoressa Annamaria Cattaneo, IRCCS Fatebenefratelli a Brescia; il laboratorio del prof. Carmelo Carlo Stella dell’Humanitas di Milano e quello del Prof. Marco Mor dell’Università degli Studi di Parma. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *