Regolare posizione fisco, ecco come mettersi in regola

Regolare posizione fisco: importante regolarizzare la propria posizione fiscale prima di ricevere accertamenti ed eventuali sanzioni. Pochi passi: ecco come fare

regolare-posizione-fiscoL’Agenzia delle Entrate sta effettuando una serie di comunicazioni ai contribuenti in possesso di PEC – posta elettronica certificata – ovvero per consentire a chi non ha effettuato la dichiarazione IVA per il periodo d’imposta 2015 di regolarizzare la propria posizione fiscale attraverso il cosiddetto ravvedimento operoso. I contribuenti che non possono ricevere alcuna mail in quanto non in possesso della PEC potranno ottenere le medesime informazioni su come mettersi in regola semplicemente collegandosi al sito dell’Agenzia delle Entrate.

Ma quali sono i pochi e semplici ma importantissimi passi per rimettersi in regola? Secondo quanto comunicato dalla stessa Agenzia delle Entrate, si può regolarizzare la propria posizione fiscale entro il 29 dicembre 2016, con un modulo di dichiarazione ed il versamento di imposte ed eventuali sanzioni ridotte. Inoltre, chi ha compilato e presentato solo il quadro VA può rimediare agli errori attraverso semplice versamento di imposte, interessi e sanzioni nella misura di 27,78 euro (anziché 250 euro) per chi corregge la posizione entro il 29 dicembre 2016.

Una soluzione importante, quindi, che dovrebbe consentire al contribuente di mettersi in regola senza affrontare spese eccessive.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi