Spesometro, i tempi slittano al 16 ottobre

spesometro

I tempi per la presentazione dello Spesometro slittano al 16 ottobre: colpa dei problemi riscontrati sulla piattaforma informatica.

Il Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, ha firmato la proroga del cosiddetto Spesometro che viene posticipato al 16 ottobre. L’ennesima proroga è stata decisa per via del malfunzionamento del sito nelle operazioni on line.Nei giorni scorsi, il sito creato da Sogei, aveva messo in evidenza dei problemi di privacy nell’accesso e per tale ragione era stato bloccato.

Lo Spesometro, ossia il termine per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati delle fatture emesse e delle relative ricevute del primo semestre del 2017, obbligatorio per i titolari di partita Iva, imprese e lavoratori autonomi, dopo vari rinvii andrà presentato il 16 ottobre.

Andrea Quacivi, l’amministratore delegato di Sogei, ha di recente dichiarato che è attualmente in corso il recupero delle funzionalità del portale oltre agli approfondimenti tecnici relativi a tre comandi che sono ‘rubrica’, ‘monitoraggio file fatture periodiche’ e ‘riprendi ultimo file’.

Quacivi, ha inoltre affermato che le verifiche in corso sul sito sono mirate ad individuare i problemi di privacy, ossia i soggetti che hanno avuto accesso a file non firmati da loro stessi e le informazione visualizzate, precisando che non vi è stato alcuna violazione della sicurezza informatica o una sottrazione di dati da parte degli hacker.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi