Meno pensionati in Italia: lo sostiene il rapporto Istat

Meno pensionati in Italia: ecco cosa emerge dalle recenti indagini Istat sul pensionamento nel Belpaese

In Italia ci sono meno pensionati: è quanto emerge da una recente indagine condotta dall’Istituto Nazionale di Statistica, secondo il quale rispetto al 2008 vi sono circa 800 mila pensionati in meno (il numero scende a 600 mila se consideriamo invece il 2014).

Il rapporto che analizza le condizioni di vita dei pensionati in merito agli anni 2014-2015 fa emergere alcuni dati interessanti e particolarmente significativi: nel 2015, infatti, nel Belpaese vi sono circa 16 milioni di persone che percepiscono reddito da pensione, ma quali sono i redditi medi di chi può contare sulla pensione?

Meno pensionati in ItaliaIn media, nel 2015 si parla di un reddito lordo annuale di circa 17 mila euro, che vede però puntare parecchie differenze tra uomini e donne: i primi, infatti, percepiscono un reddito medio maggiore rispetto alle seconde, di circa 6mila euro. Le differenze sono sostanziali anche tra i redditi percepiti dai pensionati attuali e quelli dei defunti: in questo ultimo caso i redditi erano di 16mila euro in media, mentre oggi le pensioni a parità condizioni si attestano intorno a 15mila euro. E sembra che, a questo proposito, a poco sia valso il minimo aumento di circa 50 euro per le pensioni sotto i mille euro.

Differenze sostanziali anche tra i redditi di chi ha una laurea e quelli di chi ha un titolo di studio minimo: i primi percepiscono circa 2.660 euro lordi al mese, mentre i secondi poco più di 1160 euro lordi mensili.

 

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi