Pensioni, la proposta di Matteo Renzi su emendamento

Pensioni: è un tema ancora molto caldo quello delle pensioni, sul quale ancora le forze politiche non sono riuscite a trovare un accordo che possa in qualche modo accontentare anche i lavoratori. Attualmente, quindi, si continua ad attendere il cambiamento della situazione relativa al pensionamento, ma il cambio delle pensioni potrebbe avvenire, secondo quanto auspicato e dichiarato da Matteo Renzi, direttamente nella Legge di Stabilità del 2017.

PensioniUna promessa sottintesa, quella del governo Renzi, che si trova ancora una volta ad affrontare il malcontento e le speranze malriposte dei lavoratori e di tutti coloro che, pur avendo tutti i requisiti per andare in pensione, non possono attualmente farlo. L’annuncio del premier sul tema delle pensioni è avvenuto ieri sera, quando Matteo Renzi ha dichiarato: “Sul tema delle pensioni interverremo nella legge di stabilità del 2017”, dichiarando anche di star lavorando al meccanismo Ape, ovvero una nuova speranza per i lavoratori italiani.

Questo meccanismo è quello di consentire ai lavoratori non in età da pensione di accedere al pensionamento prima del tempo stabilito, con una decurtazione economica e solo per un lasso di tempo: la possibilità sarà rivolta però solo ai nati nel ’51,’52,’53. A questo si aggiungono altre novità che riguardano soprattutto Equitalia, bollo auto e tasse universitarie.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi