Stipendi in calo, risentono parecchio le professioni

Stipendi in calo: le professioni hanno perso quasi il 19% del loro reddito in soli dieci anni. Ecco le stime che si evincono dal sesto rapporto Adepp

L’Associazione che oggi si fa carico di rappresentare le 19 Casse di previdenza dei professionisti, ha fatto emergere un dato particolarmente significativo, che oggi va visionato ed analizzato per riflettere sulla situazione ancora attuale di crisi del Paese e per comprendere in che modo muoversi per eliminare le disparità di genere.

Stipendi in caloSecondo il rapporto dell’Adepp, infatti, i professionisti oggi guadagnano il 18,06% in meno rispetto a dieci anni fa: in media si parla di 33.954 euro di reddito medio, che, se confrontato con quello di dieci anni fa, ha sicuramente il suo valore. Particolarmente negativa la situazione del sud Italia: in Calabria, infatti, il reddito medio annuale dei professionisti è di circa 20mila euro, con disparità molto elevate tra uomini e donne (i maschi, infatti, hanno un guadagno nettamente superiore a quello delle femmine). Disparità che emergono ancor di più tra nord e sud, dove un uomo lombardo guadagna 60mila euro in media, mentre una donna calabrese solo 11700 euro. Guadagni particolarmente bassi anche per i giovani, che devono ancora sottostare al potere degli anziani: una situazione preoccupante, che è sintomo ancora oggi di una grave crisi economica, ma anche professionale.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi