Carburanti in picchiata: calo di prezzi su benzina, diesel e gpl

I prezzi dei carburanti cadono in picchiata: benzina, diesel e gpl diventano più leggeri. Ecco quanto costano.

benzina

Il prezzo dei carburanti si riduce ancora una volta. Nonostante i mercati internazionali dei prodotti petroliferi viaggino sull’onda del segno più, quest’oggi si registra una nuova ondata di taglio dei prezzi che porterà benzina, diesel e gpl ad essere un po’ più leggeri. Un’ottima notizia considerando che il ribasso giunge nel bel mezzo dell’estate e a ridosso delle vacanze, no?

Più nello specifico, considerando l’elaborazione di Quotidiano Energia, il prezzo medio nazionale praticato sulla verde è di 1.437 euro al litro, con alcuni marchi che si spostano al ribasso (1.429 euro/litro) o al rialzo (1.456 euro/litro) a seconda appunto del distributore. Per il diesel, invece, il prezzo medio è di 1.286 euro/litro, con compagnie che tendono a spostarsi da 1.283 fino a 1.309 euro al litro.

I risparmi più evidenti arrivano però con i distributori no-logo: in questo caso la benzina e il diesel possono arrivare a toccare rispettivamente 1.419 e 1.265 euro al litro.

Questi prezzi si intendono validi nel caso dei self service, perché è evidente che il servito tenda a costare un pochino di più: la media praticata è in questo caso di 1.543 euro/litro per la verde e di 1.397 euro/litro per il diesel. Cali di prezzo in vista anche per il Gpl che si sposta in un range compreso tra 0.543 e 0.561 euro/litro (nei no-logo si scende però a 0.525 euro).

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi