Balotelli starebbe pensando all’addio al Brescia

Caos alla panchina bresciana

Dopo i rumors di pochi giorni fa, quando l’attaccante bresciano Mario Balotelli era stato respinto dall’allenamento dall’allenatore a causa del suo atteggiamento svogliato e quando non è stato convocato alla partita Roma-Brescia, ora i sospetti di un futuro allontanamento di SuperMario dalla sua squadra natale si fanno via via più fitti.

Mentre si avvicina il cruciale derby con l’Atalanta, SuperMario starebbe pensando ad un allontanamento che potrebbe arrivare prima del previsto, dato che l’attaccante bresciano risulta ora corteggiato dalla squadra turca. Il presidente del Brescia lascia trapelare la delusione nelle sue parole. “Se potessi tornare indietro lo riprenderei? Diciamo che glielo chiederei in un altro modo: te la senti? Sei sicuro? Perché Mario sente un peso superiore a quello che credeva. Forse ha sottovalutato questa sfida”.

Le parole di Cellino

Cellino è stato anche accusato di aver usato parole poco delicate, al limite del razzismo, con Balotelli, rivolgendosi al giocatore dicendo “Che succede con Balotelli? Che è nero, cosa vi devo dire. Sta lavorando per schiarirsi però c’ha molte difficoltà”.

“L’ho preso sognando che fosse un valore aggiunto, ma non speravo assolutamente che fosse quello che doveva salvare la squadra. L’ho detto anche a lui. E’ troppo facile scaricare le colpe solo su Balotelli e usarlo come capro espiatorio. E’ il motivo per cui ho cambiato allenatore. Andava più aiutato lui che noi, forse all’inizio eravamo in grado di farlo ma adesso ci siamo indeboliti come squadra ed è più difficile” prosegue Cellino.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *