Assicurazione moto: cosa rischia chi circola senza copertura?

Cosa rischiano i motociclisti colti a circolare senza una regolare assicurazione?

assicurazione moto

I motociclisti, così come tutti i guidatori di veicoli a motore, devono rispettare gli obblighi previsti dall’articolo 193 del Codice della Strada e dotarsi di una regolare assicurazione per la responsabilità civile. Sembra una banalità, ma la realtà dei fatti è che in Italia, su un totale di 6.5 milioni di moto che circolano sulle strade, ben 500mila, cioè l’8%, sono prive di Rc moto.

Eppure il Codice è molto chiaro in materia: “Chiunque circola senza la copertura dell’assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287”. Le sanzioni insomma sono piuttosto salate e di recente sono lievitate ulteriormente proprio per dissuadere i guidatori di mezzi a motore di circolare senza una regolare Rc moto (o auto).

Eppure 500mila motociclisti italiani non sembrano avere timore del rischio a cui vanno incontro, che è tale nella sanzione ma anche nelle condizioni che si verrebbero a creare qualora le persone sprovviste di assicurazione dovessero risultare coinvolte in un incidente.

Tra l’altro il Codice della Strada prevede che oltre alle sanzioni, al motociclista trovato senza Rc moto venga anche disposto il sequestro del mezzo fino a quando la posizione non verrà regolata in tutto e per tutto (cioè sia con la sottoscrizione di un’assicurazione sia con il pagamento della multa).

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi