Bergamo e Brescia unite contro il virus 

Cancellata la rivalità calcistica

La storica rivalità fra Brescia e Bergamo si sospende, tutti sono insieme per lottare contro il coronavirus. Le due provincie lombarde sono quelle più colpite d’Italia dal coronavirus. E di fronte ad una battaglia così dura, non c’è rivalità che tenga: Brescia e Bergamo si tendono la mano. 

“Divisi sugli spalti, uniti del dolore. Forza Brescia e Bergamo. Vinceremo questa battaglia, la peggiore mai vista, insieme” si legge sulla pagina Facebook Avanti Brescia. 

“certi che torneremo ad essere rivali nello sport e torneremo a fare derby storici e fantastici come sempre! FORZA BRESCIA E BERGAMO VINCEREMO QUESTA BATTAGLIA LA PEGGIORE MAI VISTA ASSIEME!!” si legge nel post. Un bel simbolo di solidarietà tutta Italiana: quando si tratta di unirsi contro terribili battaglie, non c’è rivalità che possa dividerci. 

La situazione a Bergamo e Brescia 

Resta una grande sofferenza dei presidi nelle zone più critiche ma la situazione è stabile, anche in leggera diminuzione, mentre in altre zone c’è crescita ma non esponenziale” comunica l’assessore alla salute regionale Gallera, specificando più contagi di Bergamo. 

Nella conferenza stampa di ieri, gli esperti hanno specificato che Bresci e Bergamo sono state particolarmente colpite dall’emegenza. Secondo gli esperti, quello che avviene in Lombardia riflette ancora la situazione in termini di diffusione del contagio che avevamo 12-14 giorni prima, quando le persone erano ancora libere di circolare. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *