Brescia, quando riaprono i cimiteri?

Dal 1 giugno 

I cimiteri a Brescia riaprono il 1 giugno 2020. Il sindaco chiede alla cittadinanza di avere pazienza fino a fine maggio per consentire la tumulazione delle persone decedute in questi mesi, operazione andata a rilento proprio a causa dell’emergenza. 

“L’amministrazione comunale comprende la necessità di molti bresciani di poter tornare al più presto a prendersi cura delle sepolture di famiglia, ma chiede ai cittadini di pazientare fino al 30 maggio, per assicurare sia lo svolgimento delle arretrate operazioni di tumulazione delle ceneri, sia la scelta della tipologia di sepoltura dei loro cari, sospesa per l’emergenza sanitaria ancora in corso” comunica una nota della Loggia. 

Messa per tutti i defunti

“Il rispetto delle disposizioni è stato mediamente accolto dai cittadini” ha commentato Emilio Del Bono, sindaco della città. “In questo mese dobbiamo ricollocare oltre 750 urne, chiedo quindi a tutti pazienza per poter dare una collocazione rispettosa a tutti questi defunti. In questo mese le famiglie, sempre rispettando le disposizioni vigenti, potranno partecipare ai funerali dei proprio cari” ha commentato rispetto alla sepoltura dei defunti. 

Il vescovo di Brescia, in accordo con le autorità della città, celebrerà una messa per ricordare tutti i defunti di Brescia morti nel corso dell’emergenza coronavirus, il 12 maggio alle 15 nel cimitero monumentale Vantiniano. Sarà presente il sindaco. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *