Brescia, sospese messe, chiuse tutte le scuole 

4 casi a Bergamo: Brescia si prepara

Una Brescia fantasma si prepara al peggio. Dopo 4 casi di coronavirus confermati a Bergamo, ora il contagio potrebbe estendersi nella nostra provincia. Ecco cosa sapere. 

Niente messe e niente carnevale, scuole chiuse 

La Lombardia, con ordinanza, ha previsto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. A Brescia, “da lunedì 24 febbraio 2020 a sabato 29 febbraio 2020 compresi sono sospese le attività didattiche (lezioni, esercitazioni, tirocini, seminari e similari), gli esami (di laurea e di merito), le conferenze o i dibattiti (interni o aperti al pubblico esterno) e le prove di concorso (scritte o orali)” all’UNIBS. 

Niente festa di Carnevale, sospese anche le messe e tutte le scuole – università incluse – sono state chiuse. 

“Circa l’evoluzione del contagio da Covid-19 (Coronavirus), sentito il Prefetto di Brescia e in ottemperanza all’Ordinanza che Regione Lombardia sta predisponendo, si dispone che a partire dalle 16 di domenica 23 febbraio le Sante Messe siano sospese. Il vescovo Tremolada dispensa dal precetto festivo i fedeli che non avessero potuto partecipare oggi alla messa festiva.Si dispone inoltre la chiusura degli ambienti parrocchiali e oratoriani e la sospensione di tutte le attività. Domani 24 febbraio i sacerdoti celebreranno l’eucaristia per le comunità senza la presenza del popolo. In caso di funerali si preveda la sola presenza dei partenti stretti del defunto. Ulteriori comunicazioni per le giornate successive saranno trasmesse nella serata di domani dopo che si sarà svolto l’incontro convocato nel tardo pomeriggio dalla Prefettura” comunica il vicario generale, mons. Gaetano Fontana. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *