Brescia, spesa e farmaci a casa col Comune 

Il comune organizza la consegna 

Emergenza Coronavirus, a Brescia le persone in condizioni di fragilità (anziani e malati) che non possono uscire di casa e non hanno il supporto dei parenti possono contattare i servizi sociali del Comune di Brescia al numero 0302977615, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30.

Gli operatori del comune ed i volontari sono disponibili per organizzare servizi gratis di spesa e consegna a domicilio dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa, farmaci). In questo modo si evita che persone fragili possano uscire di casa. 

Molti bar chiudono per scelta

Molti esercizi commerciali, fra cui bar, hanno deciso di chiudere per loro scelta. “A seguito delle recenti disposizioni, questo esercizio rimarrà chiuso al fine di tutelare la salute delle persone” si legge su una vetrina di un bar a Brescia Due. Alcuni negozi lavorano solo con consegne a domicilio. Impazza sui social l’hasthag #chiusiperbrescia con il quale i ristoratori, i commercianti, decidono di chiudere volontariamente per evitare resse e assembramenti. 

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha voluto ringraziare chi per senso di responsabilità ha deciso di chiudere. “Grazie agli oltre 70 Bar e ristoranti che hanno deciso di chiudere anche prima delle 18. Andare oltre il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri è possibile con atti volontari. Grazie, Brescia vi è grata e non mancherà di sostenervi anche economicamente. Insieme ce la faremo”. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *