Brescia, una buona notizia per il Civile

Calano i ricoveri 

Una buona notizia per Brescia. Il sacrificio di tutti, del personale medico in corsia e dei cittadini a casa, sta dando dei risultati. 

Infatti la situazione è ancora critica ma sembra che la curva dei ricoveri al Civile stia cominciando a scendere. “Ogni giorno è sempre più complicato e difficile perché il livello di saturazione dei nostri presidi è estremamente alto, ma il sistema sta reagendo con tutte le capacità che ha, con forza e efficienza” spiega l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. 

La curva dei contagi è sempre quella, ma la curva dei ricoveri al civile scende. 

Scandalo Protezione Civile 

Il Giornale di Brescia ha denunciato però una situazione grave, un’ombra nell’ondata di generosità dimostrata dai Bresciani con la raccolta AiutiAMO Brescia che ha permesso di raccogliere quasi 9 milioni di euro. 

Infatti le 500mila mascherine ordinate grazie alla donazione sarebbero bloccate dalla protezione Civile “in un deposito di Calcinate, impedendo al fornitore di aiutiAMObrescia [la campagna di raccolta fondi dei bresciani, ndr] di consegnarle”. Insomma, mancherebbe un’autorizzazione per la consegna. E così, i dispositivi sono bloccati nonostante i presidi siano fondamentali a medici, infermieri, operatori. Così Alberto Marniga, presidente della Fondazione Comunità Bresciana ha scritto al capo della Protezione Civile Borrelli chiedendo di sbloccare subito le mascherine e di non vanificare la grande generosità bresciana. Restiamo in attesa di risposta. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *