Come cambia la stazione dei bus di Brescia

Modifiche alla viabilità

Cambiamenti importanti in vista per il terminal della stazione di Brescia dedicata ai bus extra urbani. Parte il sette ottobre una nuova fase di sperimentazione per la viabilità interna alla stazione dei bus di Brescia, dopo il progetto che è stato presentato mercoledì 25 settembre dall’assessore comunale alla Mobilità Federico Manzoni in commissione Viabilità.

Obbiettivo: abolire il terminal Sia e la concentrazione fit tuti gli autobus nell’autostazione che si trova in via Solferino. Il nuovo progetto prevede la formazione di tre semicerchi con stalli e marciapiedi, e consentirà a ben 30 autobus di stazionare all’interno di questo sito. La modifica porta il cambio di senso di marcia in via Foppa e via Folonari. Nella zona dei portici il Viale Stazione sarà chiuso ai mezzi privati e ci sarà anche lo spazio necessario per una nuova, sicura pista ciclo pedonale.

Un progetto in tre fasi

“Siamo solo all’inizio, non c’è nulla di deciso. Anzi, questi momenti di confronto servono per raccogliere suggerimenti, dal quartiere, dalle opposizioni, dai cittadini” spiega ederico Manzoni. Da superare, ad ora, la presenza di una doppia stazione dei bus, una in via Solferino e una sotto la tettoia Sia. Si manterrebbe quella di via Solferino, e si modificherebbe di conseguenza l’assetto della stazione, garantendo l’afflusso di più mezzi.

Prima di passare alla terza fase, quella della nuova viabilità, verrà effettuato un test nel quale saranno dirottati in via Solferino tutti i bus della stazione in modo da valutare se il progetto effettivamente funzioni o meno.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *