Rigamonti, iniziano i lavori dello stadio 

Velocizzate le operazioni

I lavori del parcheggio dello stadio di Brescia, Rigamonti, sono appena cominciati. I lavori e la concessione dello stadio al presidente del Brescia, Massimo Cellini, aveva provocato un paio di settimane fa la rinuncia da parte degli australiani al progetto. La società straniera, non senza polemiche, ha rinunciato ad investire a Brescia.

In maniera polemica, gli australiani avevano sostenuto che Del Bono si è comportato in modo diverso da quanto promesso durante la campagna elettorale. “Invece che parlare con uomini d’affari seri, l’amministrazione di Brescia preferisce confrontarsi con condannati e inquisiti” commenta John Caniglia, rappresentante della società australiana che si presenterà ancora a Brescia a luglio. 

Iniziati i lavori 

In ogni caso i lavori per il parcheggio del nuovo stadio sono già cominciati. “I lavori veri e propri dovrebbero partire a inizio luglio e concludersi entro 60 giorni. Ma l’ottima collaborazione con la Prefettura, il Comune e il Brescia Calcio spero ci consentendo di accorciare i tempi” commenta  Fabio Lavini, presidente della società Gruppo Bianchetti Costruzioni di Gussago.

La società ha già cominciato i primi lavori di pulizia della zona e di abbattimento delle piante per iniziare a predisporre il parcheggio. Il nuovo progetto dello stadio, firmato da Paola Daleffe, prevede anche la creazione della copertura della piscina, del parcheggio VIP e dei pullman, delle tifoserie e degli innovativi sistemi di sicurezza. Il tutto costerà più di 600mila euro. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *