Bolloré guarda a Generali: mercato assicurativo nel mirino

Vincent Bolloré di Vivendi sarebbe intenzionato a mettere le mani su Generali Assicurazioni: ecco quali sono gli obiettivi del magnate francese.

vincent bollore

Vincent Bolloré sta puntando gli occhi sul business delle assicurazioni e a quanto si mormora negli ambienti a lui vicini, starebbe mettendo in atto un piano per prendersi Generali attraverso Mediobanca, realtà presso la quale detiene già una partecipazione del 13%. A riportare questa (grossa) indiscrezione è La Stampa.

Da quanto si apprende sembra che il business man che sta a capo del gruppo Vivendi abbia intenzione di raggiungere una quota del 22-23% di Generali Assicurazioni, diventando l’azionista più importante del gruppo nonché colui che avrebbe a quel punto il diritto di controllarne la politica aziendale. Ma Bolloré non starebbe guardando con attenzione solo ed esclusivamente al Leone di Trieste, perché sembra che qualche prossimo movimento sia atteso anche per quel che riguarda la riappacificazione dei rapporti – sempre più tesi – con Mediaset.

Da questo punto di vista Bolloré potrebbe rivedere le sue partecipazioni anche in Mediolanum ed avanzare una proposta alla famiglia Berlusconi per provare a ripristinare i buoni rapporti dopo l’affare Premium che come è ormai sotto gli occhi di tutti noi, è finito piuttosto male tra dichiarazioni avventate e querele già annunciate.

Ancora non sono chiarissime le reali intenzioni del magnate francese, anche se è evidente il tentativo di provare ad affermarsi nei settori chiave del mercato italiano, da quello delle telecomunicazioni (con Telecom), a quello dei media (con l’affare Mediaset e Premium) fino a quello assicurativo (mediante l’ambizione di mettere in piedi un colosso delle assicurazioni iniziando appunto con il controllo di Generali).

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi