Consob approva decreto salva banche: “Può risolvere la crisi”

La Consob approva il decreto salva banche e plaude alla decisione del governo di intervenire direttamente nel merito della questione.

Consob

La Consob, per voce del suo presidente Giuseppe Vegas, approva il decreto salva banche ritenendolo in grado di risolvere la crisi del comparto bancario. Di fronte all’emergere della questione banche scaturita con la crisi economica, molti governi hanno voluto prendere di petto il problema e tra questi c’è ora anche l’Italia, fino a poche settimane fa convinta a proseguire un’altra direzione per salvare le sue banche in crisi. Una direzione che sembrava cioè quanto più distante dall’ipotesi di un intervento da parte dello Stato.

Questo approccio, secondo Vegas, “ha contribuito a far sì che le debolezze del sistema bancario domestico, in partenza probabilmente meno gravi di quelle ravvisate in altri paesi, si protraessero nel tempo finendo per imporsi all’attenzione dei mercati come un focolaio acceso”.

Per questo motivo la Consob ritiene che il governo abbia fatto bene a decidersi una volta per tutte a intervenire in questa vicenda: “Il decreto legge intende intervenire proprio su questo focolaio – conclude Vegas – con l’obiettivo di estinguerlo una volta per tutte. In questo senso l’impianto generale del provvedimento è condivisibile e dovrebbe portare un po’ di sollievo in tutto quanto il sistema”.

La audizione del numero uno della Consob arriva proprio nel giorno in cui Monte dei Paschi di Siena è atteso alla prima emissione di titoli con la garanzia dello Stato a fare da sfondo. Nel frattempo è arrivato anche il via libera da parte della Ue ai piani italiani di sostegno per due istituti bancari, Veneto Banca e Banco Popolare di Vicenza, ritenuti “in linea con le regole europee sugli aiuti di Stato”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi