Economia ferma: la crisi passa dall’opposizione

Economia ferma: attacco dell’opposizione alle forze politiche di maggioranza

La situazione economica e finanziaria del Belpaese non sembra essere particolarmente positiva. Almeno, questo è quanto emerge dalle ultime indicazioni dell’Istat che ha analizzato la situazione recente in Italia – ovvero quella del secondo trimestre del 2016 – e, confrontandola con quella dello scorso trimestre ha potuto valutare una situazione di debolezza. Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica e stando quindi anche alle previsioni degli analisti, è possibile che questa debolezza proseguirà nei prossimi mesi: e nonostante si sia aprlato a pieno ritmo di riprese negli ultimi mesi, sembra che questa ripresa abbia interessato solo il primo trimestre.

Economia fermaParliamo di un calo dello 0,8% rispetto all’1% dello scorso anno, con una perdita di circa 9 punti in merito alla fiducia dei consumatori, molti dei quali non sono solo famiglie e privati, ma anche imprese ed aziende. Uno scenario non positivo che è stato anche commentato dalle forze politiche dell’opposizione: Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia, ha dichiarato che i dati sullo stato di salute dell’Italia sono disastrosi, e la perdita coinvolge occupazione, consumi, ed inflazione.

Di fronte ad un’economia ferma è importante ripartire, ma è bene farlo con promesse concrete, e con voglia di fare e di agire, ma soprattutto senza raccontare “bugie agli italiani”.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi