Fusione Banco Popolare, arriva la nuova banca

Avrà presto inizio la fusione Banco Popolare e la Popolare di Milano che, in seguito a diversi incontri e riunioni, hanno finalmente raggiunto un accordo in merito al piano strategico del 2019 che vedrà protagonista una nuova banca nascente dalla fusione delle due. Il nuovo istituto bancario sarà uno dei più importanti dopo Intesa San Paolo e Unicredit, ed anche uno dei più grandi, visto che conterà circa 2500 filiali in tutta Italia, servendo 4 milioni di clienti.

Fusione Banco PopolareQuesta integrazione, quindi, sarà fonte di un vero e proprio primato soprattutto in Nord Italia ovvero nelle tre regioni principali come Lombardia, Veneto e Piemonte: qui, si parlerà di quote di mercato che potrebbero anche superare il 16%, una vera e propria riscossa per la regione Lombardia, ma anche per le altre due che vanteranno rispettivamente il 10& ed il 15% di quote.

Si presume che dalla fusione del Banco Popolare e della popolare di Milano possano venire fuori anche nuove idee di business, nuove prospettive economiche verso la clientela, con piani strategici aziendali ed un modello operativo, amministrativo ed organizzativo orientato verso il corporate, il private ed il retail.

Nel rispetto dei target previsti, si parlerà comunque di solide reti e strutture anche a livello di capitale: solo nel 2019 si parlerà di un CET1 ratio fully phased pari 12,9%.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi