Produzione industria in calo, i dati Istat preoccupano

Produzione industria in calo, cosa emerge dai dati dell’Istituto di Statistica

Sono preoccupanti i dati rilevato e presentati dall’Istituto Nazionale di Statistica in Italia sul calo della produzione industriale che dal 2015 si è perpetrato fino ad oggi. La produzione industria in calo è sicuramente un argomento che preoccupa e che spaventa, ma è anche un tema da affrontare con coscienza e con consapevolezza perché importante è anche la necessità di trovare una soluzione.

Produzione industria in caloSi parla di un calo che, su base annuale, si attesta ad un -1% rispetto al 2015 ma che segna un dato molto negativo – e sul quale vale la pena di riflettere – anche per il mese di maggio, in cui si è registrato un calo della produzione industriale di -0,4%. Segno che, sicuramente, c’è qualcosa che non va: questo è il dato peggiore dall’inizio del 2015, ed anche se spesso si parla, specialmente nelle ultime settimane, di una possibile ripresa, la situazione non è certo delle migliori in Italia.

Il calo della produzione nel Belpaese riguarda specialmente alcuni comparti industriali: le produzioni si abbassano specialmente nei beni intermedi ed in quelli di consumo, ma anche il settore dell’energia non è privo di variazioni negative. Ancora forti, rispetto alle crisi, sono i beni che riguardano tecnologia ed high-tech, ma anche ottica, strumenti elettromedicali, orologi, e prodotti chimici.

E questo, per il Codacons, significa solo una cosa: l’economia italiana è ancora in fase di stabilizzazione e non è detto che si possa parlare, a breve, di crescita.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi