In arrivo un portale europeo per l’Iva in funzione anti-evasione

L’Ue ha proposto una riforma che mira a prevenire l’evasione Iva. Ecco di cosa si tratta.

pierre moscovici

Recentemente l’Unione europea, che ha stabilito un piano contro l’evasione dell’Iva, ha deciso di semplificare i pagamenti Iva tramite la creazione di uno sportello unico. In pratica tramite un sito in cui si potranno registrare operazioni e pagamenti.

La proposta atta a riformare il sistema del pagamento dell’Iva in Europa è stata presentata da Pierre Moscovici, il Commissario agli affari economici.

Parliamo del cosidetto One Stop Shop che prevede la creazione di un portale unico online in diverse lingue dove le imprese possono far transitare le dichiarazioni e i versamenti Iva. Il vantaggio di tale portale è quello di poter eseguire tutte le operazioni nella propria lingua madre e nel proprio Paese, con un risparmio di circa 1 miliardo di euro all’anno sui costi di compliance.

Attualmente durante uno scambio commerciale tra stati membri dell’Unione europea, nel Paese di origine del bene o del servizio la transazione viene esonerata dall’Iva e l’imposta viene versata nel Paese di destinazione. In merito a ciò, Moscovici ha affermato che le norme in atto, oltre ad originare frodi, non sono consone ad un un’economia incentrata sempre di più sull’industria digitale, con una produzione delocalizzata ed una presenza aziendale che in vari Paesi è soltanto virtuale.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi