Esenzione Canone Rai 2017: cosa fare per non pagare

Esenzione Canone Rai 2017: come presentare dichiarazione di non possesso dell’apparecchio TV per evitare il tanto odiato balzello

Il Canone Rai è sicuramente una delle gabelle più discusse in assoluto. E lo è ancor di più da quando il pagamento del Canone è diventato un vero e proprio obbligo a cui è impossibile sottrarsi, visto che, dal 1° luglio 2016, i contribuenti italiani devono pagare il canone direttamente in bolletta.

Esenzione Canone Rai 2017Si parte infatti dal presupposto di possesso dell’apparecchio tv in relazione alla presenza di un’utenza di energia di tipo residenziale, ed il canone diventa una certezza, da affrontare con un pagamento di 100 euro, che vengono debitamente suddivisi in comode rate che possono essere pagate insieme alla bolletta della luce.

Ma chi non possiede l’apparecchio tv – ed ha quindi i requisiti per evitare il pagamento del canone Rai – può presentare la richiesta di esenzione: come fare?

Il termine ultimo di presentazione della domanda attraverso raccomandata sarebbe stato il 20 dicembre, ma si è ancora in tempo per presentare la richiesta di esenzione online: c’è tempo, in questo caso, fino alla fine del mese di dicembre. Bisogna a questo proposito tuttavia ricordare che la dichiarazione va trasmessa ogni anno in quanto ha validità di 12 mesi.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi