Fisco, la dichiarazione dei redditi precompilata è alle porte

E’ in arrivo la dichiarazione dei redditi precompilata: si preannunciano cifre record.

730 self-serviceIn questi giorni è in dirittura d’arrivo la dichiarazione dei redditi precompilata, con una ricca mole di dati – circa 800 milioni di informazioni – che in molti casi finiranno per essere usati dai contribuenti sotto forma di sconti. In fondo gli italiani hanno speso cifre piuttosto importanti in ambiti nei quali vale il principio della detrazione fiscale, dai 29 miliardi di spese sanitarie fino ai 27.8 miliardi spesi sul fronte degli incentivi per le ristrutturazioni e bonus energia.

Queste spese daranno diritto a sconti fiscali a seconda del fatto che si tratti di detrazioni fiscali al 19%, di deduzioni o di detrazioni da spalmare su un arco temporale di 10 anni.  La mole di dati e di possibili sconti verrà messa a disposizione dei contribuenti tra dieci giorni esatti, cioè dal 18 aprile, non appena sarà possibile accedere al modello.

La stagione della dichiarazione precompilata, però, entrerà nel vivo soltanto il 2 maggio (per poi concludersi il 24 luglio), laddove sarà possibile effettuare modifiche o integrazioni e spedire il modello 730 completo di tutte le spese sostenute che si intende portare a detrazione.

Con i dati già inseriti dall’Agenzia delle Entrate il servizio diverrà più rapido ed efficiente e servirà agli stessi contribuenti anche per ricordare quali sono i bonus di cui potranno beneficiare e che finora hanno sempre ignorato.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi