Rottamazione cartelle Equitalia, scadenza domande al 31 marzo

Rottamazione cartelle Equitalia: sarà possibile presentare domanda fino al 31 marzo. Ecco cosa c’è da sapere

Da tempo si parla delle novità proposte nel decreto fiscale, di cui in questi giorni si è molto discusso anche se diversi emendamenti sono stati accantonati – e tra di essi anche le proposte per Airbnb e web tax – sebbene non vi è ancora nulla di definitivo. All’interno delle novità previste, vi è anche la rottamazione delle cartelle esattoriali Equitalia: si tratta di una modifica sostanziale, molto importante, perché consente ai contribuenti che entrano in determinate categorie di approfittare della possibilità di rateizzare le cartelle esattoriali, in ben 5 rate, dando così la possibilità di aderire ad un progetto di dialogo con il fisco che potrà portare diversi vantaggi.

rottamazione-cartelle-equitaliaMa cosa c’è da sapere? La prima cosa che dobbiamo senza dubbio ricordare è la presenza di una data di scadenza entro la quale è necessario presentare le domande: l’adesione è stata stabilita fino al 31 marzo, ed oltre questa data non si potrà più consegnare alcuna domanda. Si tratta, comunque, di un cambiamento importante perché fino a qualche tempo fa, il modulo predisposto da Equitalia poteva essere presentato fino al 23 gennaio.  Entro questa data, è quindi possibile effettuare la consegna del modulo presso gli uffici o gli sportelli della concessionaria, oppure tramite posta elettronica certificata.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi