Scadenze Canone Rai, informazioni da sapere

Scadenze Canone Rai: ecco cosa è importante sapere (ed annotare) in merito al pagamento del Canone

A partire dal 1° luglio 2016 tutti i contribuenti dotati di intestazione di fornitura di energia elettrica devono effettuare il pagamento del canone televisivo attraverso il bollettino di pagamento della fornitura di energia. Una data importante, che configura un nuovo metodo di pagamento che tiene in considerazione un importo annuale di 100 euro che verrà tuttavia spalmato in rate bimestrali o mensili (a seconda dei tempi della ricezione bolletta da parte delle aziende di fornitura elettrica).

Scadenze canone RaiQuesta è la data di partenza. Ma quali sono le scadenze Canone Rai? Cosa bisogna sapere in merito?

Prima di tutto, una informazione importante (e probabilmente anche molto utile): nel 2017 è prevista una riduzione dell’importo dell’imposta televisiva. A dichiararlo è stato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha fatto sapere ai microfoni di Radio Rtl 102.5 che probabilmente ci sarà un taglio: non è ancora previsto di quanto, ma si ipotizza che lo sconto sarà di circa 5 euro sul totale.

Una scadenza importante è invece il 31 ottobre 2016: a partire da questa data, chi non ha un contratto della luce e non rientra nelle categorie di esenzione dovrà pagare in unica soluzione il canone usufruendo dei modelli F24.

Gli studenti fuori sede dovranno pagare il canone solo nel caso in cui hanno un proprio stato di famiglia. Lo stesso vale anche per gli abitanti delle Isole Eolie e di quelle isole che non sono connesse con la rete nazionale.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi