PA, 500mila in pensione. Governo: “E’ ora di aprire ai giovani”

Il governo intende approfittare dei 500mila pensionamenti nel pubblico impiego per fare spazio ai giovani.

lavoro giovani

“Nei prossimi 4 anni avremmo quasi mezzo milione di persone che nel sistema pubblico andranno in pensione. Questa rappresenta un’occasione straordinaria per permettere ai giovani di fare ingresso nella Pubblica Amministrazione”.

Questo quanto detto dal sottosegretario alla PA Angelo Rughetti nel suo intervento alla festa dell’Unità. Quella che si sta per affacciare, ha spiegato Rughetti, “costituisce una grande scommessa che va fatta in questo momento”, pertanto “la legge di stabilità prossima può essere occasione per darsi da fare non solo dal punto di vista delle risorse, ma anche da quello metodologico”.

Per Rughetti bisogna fare “un’attenta analisi dei fabbisogni” per cercare di capire quali siano i profili professionali di cui c’è bisogno nella Pubblica amministrazione. “Se siamo bravi a programmare, il vuoto che si viene a creare con le uscite da pensionamento può essere colmato con tanti giovani e nuovi talenti, che abbasseranno anche l’età media vigente nel pubblico impiego (ancora oggi piuttosto elevata, ndr)”.

Sempre sul fronte del pubblico impiego, il governo sta continuando a discutere con i sindacati di un rinnovo dei contratti e di un possibile aumento di 85 euro nella busta paga degli statali. Una misura, questa, già annunciata prima dell’estate, ma poi fermatasi con la consueta pausa estiva.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi