Part time agevolato, la misura è iniziata ieri

La misura per agevolare una categoria di lavoratori in particolare, dando loro la possibilità di accedere al part time agevolato, è partita ieri ufficialmente. Questa misura consente ai lavoratori che possiedono i requisiti, di accedere al part time agevolato, avendo l’opportunità di ridurre il loro orario di lavoro tra il 40 ed il 60, per il periodo che intercorre tra l’inizio del part time agevolato e la data di maturazione dei requisiti per accedere alla pensione vera e propria.

Part time agevolatoQuesta misura è dedicata, però, solo ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, nel settore privato. L’accordo deve essere preventivamente effettuato con il proprio datore di lavoro, che comunica all’Inps tutti i dettagli ed in particolare la volontà di ridurre l’orario lavorativo del lavoratore: questo beneficio comporta così la possibilità di uscire dal mondo lavorativo in maniera più soft, dando anche l’opportunità ad un giovane di entrare più facilmente ed agevolmente nel mercato del lavoro.

I requisiti per accedere al part time agevolato sono:

  • Essere nati entro il 31 maggio 1952 (ed avere la possibilità di ottenere la maturazione del beneficio anagrafico entro il 31 dicembre 2018);
  • Possedere almeno 20 anni di contributi (requisito contributivo).

Con questi requisiti si può accedere al part time agevolato, secondo quanto previsto dalla legge in merito, per un massimo di 60 milioni di euro per il 2016, 120 per il 2017 e 60 per il 2018.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi