Pensioni, slitta l’incontro tra governo e sindacati: forse al 27?

Governo e sindacati si incontreranno il 27 settembre prossimo per definire l’accordo sulle pensioni. A confermarlo, il ministro del Lavoro Poletti.

ministro poletti sulle pensioni

Il tavolo di domani tra governo e sindacati sulle pensioni, quello che avrebbe dovuto concludere l’accordo tra le parti, salta e viene rimandato a data da destinarsi.

Domani a Palazzo Chigi non vi sarà quindi alcun incontro. Ma il ministro del Lavoro Giuliano Poletti tranquillizza: “Abbiamo rinvenuto con le organizzazioni sindacati una nuova calendarizzazione a inizio prossima settimana, probabilmente il giorno in cui ci incontreremo sarà il 27”. Il ministro spiega che questo rinvio “ci consente di approfondire ulteriormente la materia”, soprattutto alla luce del fatto che ci sono ancora diversi nodi di cui venire a capo.

Ma la data del 27 settembre viene ritenuta assai poco certa, visto e considerato che sarà proprio la data in cui il governo sarà impegnato nella trasmissione della nota di aggiornamento del Def (Documento di Economia e Finanza) al Parlamento. In quella stessa nota dovrebbero esserci peraltro le nuove stime sullo stato dell’economia italiana, con un Pil rivisto al ribasso sia per questo che per il prossimo anno.

Ma Poletti, nonostante le perplessità generali, tira dritto: l’accordo per incontrarsi alle 14:30 del 27 settembre c’è e sarebbe anche stato confermato. Insomma, entro fine mese governo e sindacati dovrebbero poter raggiungere un accordo che li unisca nel nome dell’Ape e di tutte le altre misure che attendono al varco il comparto pensionistico.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi