In aumento le richieste di prestiti per le vacanze

Risparmi sulle vacanze

Le vacanze estive sono da sempre un pensiero fisso per milioni di italiani. Purtroppo, non tutti possono permettersi una vacanza di una settimana per questioni economiche. Per questo motivo, piuttosto che chiedere un prestito per l’acquisto di una nuova auto, alcuni italiani investono nelle vacanze.

Secondo un’indagine recente, su 95.000 richieste di prestito, 72 milioni di euro vengono destinati alle ferie, certamente non solo per quelle estive. Rispetto all’anno precedente, è stato registrato un aumento di oltre il 30%.

La richiesta maggiore proviene dai giovani sotto i 30 anni d’età, che coprono più di un terzo del totale. La cifra richiesta si aggira mediamente sui 5.300 euro. In diminuzione le richieste di prestiti superiori ai 10.000 euro, passati dal 22% del 2018 al 17% del 2019, a favore di quelli più contenuti. In effetti, le domande che riguardano cifre tra i 2.000 e i 5.000 euro sono aumentate del 10% rispetto al 2018.

La percentuale maggiore delle richieste proviene da lavoratori con contratti stabili, i quali coprono oltre il 60%. In aumento i periodi di ammortamento dai 45 ai 51 mesi. Tutto questo è stato possibile grazie al calo degli interessi praticati sui portali web di finanziamento, con la percentuale che spazia dal 6,64 al 7,15. Ecco perché i richiedenti optano per periodi più lunghi: in questo modo, pagano cifre minori e pochi interessi in più.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *