Inflazione: cos’è e perché è tanto importante

Cos’è l’inflazione e perché viene ritenuta tanto importante per stimare il benessere generale?

Inflazione

Ultimamente non si fa che parlare di inflazione, pertanto vale la pena conoscere un po’ il significato di questo termine, rilanciato dai politici nostrani e preso dalla Banca Centrale Europea come metro di riferimento per poter parlare o meno di ripresa economica.

Ebbene, l’inflazione indica un aumento del livello generale dei prezzi di beni e servizi in un Paese. Si tratta di un valore che viene misurato come variazione percentuale su base mensile o annuale, e che oggi giorno viene preso come metro di riferimento per valutare lo stato di salute dell’economia di un dato Paese o di un dato insieme di Paesi (come l’Europa, tanto per capirci).

Il significato di questo termine è quindi molto semplice da capire: quando i prezzi salgono, il valore del denaro a disposizione delle famiglie e degli altri operatori economici scende. E’ in questo caso che si verifica l’inflazione (che è l’opposto di deflazione, cioè quando si verifica una diminuzione generale dei prezzi).

Un esempio concreto? Quando l’inflazione sale diminuisce il potere d’acquisto della moneta, pertanto se il tasso di inflazione è del 2% l’anno, un pacchetto di gomme che prima veniva a costare 1€ finirà col costarne 1.02€ (pur a fronte di stipendi che rimangono di fatto inalterati). Oggi giorno, è proprio il 2% la soglia che secondo la Bce indica uno stato di salute rassicurante dell’economia.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi