Ponte 2 giugno, parte solo uno su dieci

Sono numeri molto significativi quelli che emergono da recenti stime sul ponte 2 giugno e sul comportamento degli italiani in merito a viaggi e vacanze: infatti, dalle ultime analisi effettuate sulla fiducia economia degli italiani, emerge che solo uno su dieci italiani decide di partire per una vacanza, mentre sei italiani su dieci rimarranno a casa. Il rimanente (solo tre su dieci) sceglie di fare una gita fuori porta, cercando così di risparmiare il più possibile.

Ponte 2 giugnoL’analisi effettuata da Swg-Confesercenti in merito ai programmi degli italiani per il ponte per la Festa della Repubblica (oggi, ma anche domani, sabato e domenica) non è per nulla positiva: emerge che gli italiani scelgono, probabilmente anche perché costretti dall’esigenza sempre più concreta di risparmiare, di non andare in vacanza, se non per una piccola gita fuori porta. Tutto ciò si ripercuote moltissimo (ed in maniera particolarmente negativa) sull’economia italiana sempre più in crisi: ma si viaggia poco solo per paura di rimanere senza soldi o anche per paura del terrorismo? Sicuramente quest’ultimo dato potrebbe avere una certa rilevanza, complici anche le previsioni del tempo che non sono delle migliori. Ma la paura di rimanere senza soldi è un deterrente per chiunque pensi di andare in vacanza: il fattore economico è, senza dubbi, uno degli elementi più importanti che spingono verso scelte diverse in fatto di vacanze.

E dalla analisi emerge anche un altro dato: anche chi andrà in vacanza, comunque, cercherà di spendere pochissimo, con un budget fissato a 250 euro.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi