Prelievi al bancomat, nuove restrizioni in arrivo?

Un emendamento alla manovra introduce forti restrizioni nel prelievo di denaro dallo sportello bancomat. Di cosa si tratta?

bancomat

Le norme sui prelievi dal conto corrente sono in dirittura di cambiamento e, come solitamente accade quando si parla di novità in arrivo, è chiaro che si tratti di un cambiamento in negativo per i contribuenti!

In pratica, chi preleverà allo sportello bancomat una somma di denaro superiore ai 1000 euro in un giorno o ai 5000 euro in un mese, potrebbe finire in una sorta di tritacarne, vittima cioè di tutta una serie di controlli fiscali assai rigidi. Di fatto, se il titolare del conto corrente interessato da queste “operazioni sospette” non dovesse riuscire a giustificare le somme depositate e quelle prelevate, su di lui potrebbero gravare sanzioni anche molto pesanti.

Questa misura va ad aggiungersi al divieto di effettuare pagamenti in contante al di sopra dei 3000 euro, ed è stata voluta da uno dei tanti emendamenti presentati in Parlamento alla Legge di Bilancio (per cui, trattandosi di un emendamento, non è detto che la norma diverrà legge).

L’obiettivo di questa misura è naturalmente quello di stanare il fenomeno dell’evasione fiscale, perché secondo i suoi sottoscrittori, coloro che prelevano molti contanti in un colpo solo potrebbero essere in procinto di pagare una prestazione in nero e quindi classificarsi in odor di evasione. E allora giù con le sanzioni. Ovviamente però al povero correntista non capiterà nulla se sarà in grado di giustificare il perché abbia voluto prelevare tutto quel denaro in così poco tempo.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi