Regno Unito: un 2017 da record sul fronte delle energie rinnovabili

energie rinnovabili

Il Regno Unito come esempio nel campo dell’energia rinnovabile. Un anno, quello del 2017, inserito di fatto al primo posto come il “più verde di sempre”. Secondo il National Grid, sono stati infranti ben 13 record nell’ambito del rinnovabile.

Fra questi citiamo il primo giorno interno dalla rivoluzione industriale senza l’ausilio del carbone, la maggior parte dell’elettricità prodotta tramite l’energia solare e la maggior parte dell’energia eolica prodotta in un solo giorno.

Il sistema energetico britannico è il quarto più pulito in Europa e il settimo più pulito al mondo. È ancora in ritardo rispetto alla Germania, che ha investito ampiamente nelle energie rinnovabili e ha effettivamente pagato i consumatori per utilizzare l’energia durante il periodo natalizio grazie all’offerta che ha superato la domanda.

“Non siamo mai stati più puliti ed ecologici e il 2018 si prospetta un anno ancora migliore”, ha affermato Gareth Redmond-King, responsabile dell’energia e del clima del WWF. “Questo è il successo del sostegno alle energie rinnovabili nell’elettricità”.

“Il governo ha sovvenzionato l’eolico onshore, l’eolico offshore, il solare, l’idroelettrico e questo ha comportato un calo dei costi, ne abbiamo costruito di più e ora un terzo della nostra energia elettrica proviene da fonti rinnovabili” ha concluso Redmond-King.

Duncan Burt, direttore del sistema di gestione del National Grid, ha affermato che “questa è una nuova era sul funzionamento della rete. Ora disponiamo di notevoli volumi di energia rinnovabile nel sistema, il che pone una sfida entusiasmante per garantire che l’offerta e la domanda siano eguagliate in ogni momento”.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *