Continua la diatriba Balotelli-Brescia 

Querela fra Brescia e Balotelli

Continua la lite social (e non solo) Fra Mario Balotelli, ex attaccante del Brescia, e la società di Brescia Calcio. “Basta chiedere se vado o non vado all’allenamento. Io vado all’allenamento, ci sono sempre andato, basta chiederlo per favore. Se volete sapere se vado o meno all’allenamento presentatevi qua, ho doppia seduta mattina e pomeriggio fino a domenica. Venite così lo vedete” ha spiegato sui social Mario, sostenendo che si è sempre allenato nel centro di Torbole Basaglia. 

Balotelli: ‘Non mi hanno fatto il tampone’

Il giocatore denuncia che non gli è stato mai fatto il tampone per il covid-19. Sul punto la società ha sostenuto che intende presentare querela per calunnia perché si tratterebbe di un aspetto falso. 

“Su questo aspetto specifico, è stato dato mandato ai nostri rappresentanti legali di procedere e perseguire nelle sedi opportune gli autori di tali false accuse è bene chiarire che la società ha rispettato e sta rispettando alla lettera le indicazioni del protocollo sanitario e si è fatta addirittura carico di assumere a tempo pieno uno specialista” ed è “è una calunnia vergognosa e chi l’ha pronunciata ne risponderà (sia in termini di danni economici che di immagine) nelle sedi più opportune, al fine di proteggere il lavoro e i sacrifici che il Club e i suoi tesserati stanno facendo ogni giorno” ha sostenuto al società Brescia 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *