Bitcoin, prezzo di nuovo giù: conviene adesso comprare?

bitcoin

Il Bitcoin non è ancora sceso dall’altalena: il prezzo continua ad oscillare, perdendo circa 10 punti percentuali soltanto nell’ultima settimana. L’agognata soglia degli 8.000 dollari continua ad essere lontana, e il prezzo attuale si è assestato sui 7.600 dollari.

Sono diversi i motivi che hanno causato questa nuova flessione; probabilmente, i più importanti sono la mancata approvazione dell’ETF da parte dei gemelli Winklevoss e l’ennesimo sgambetto fatto da Google. Continuando di questo passo, l’obiettivo degli 8.000 dollari per Bitcoin tornerà ad essere un miraggio.

Ci sono altri fattori in ballo. Stando alle ultime notizie, la Corea del Sud, uno dei più grossi mercati di criptovaluta del mondo, intende porre fine ai benefici fiscali concessi agli exchange.

Hong Seong-ki, dalla South Services Commission, ha affermato: “La rapida crescita dei mercati criptovalutari non è coincisa con piattaforme di trading capaci di garantire una certa percentuale di sicurezza. In quest’ottica, promulgheremo al più presto una legge per prevenire il riciclaggio e proteggere gli investitori”. A parte questo, le debolezze attuali del Bitcoin sono comunque tante.

Conviene allora acquistare Bitcoin in questo momento? Secondo alcuni investitori, nonostante l’attuale tonfo del prezzo, le oscillazioni sono tra i 5 ed i 6 punti percentuali, quindi poco rilevanti. La loro previsione è che, finito il pessimismo sul mancato ETF, il prezzo tornerà a salire.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *