26 comuni pronti ai monopattini elettrici, Loggia: ‘Valuteremo’

La Loggia: valuteremo 

Sempre più comuni a Brescia stanno spingendo perché la Loggia accetti di far circolare in strada i monopattini elettrici. 

Molti ne stanno facendo una questione di marketing: è cioè un modo come un altro per dare alla propria città l’aspetto di un luogo innovativo. A noi interessa però capire quali possono essere le ripercussioni sulla mobilità tradizionale e in particolare sulla sicurezza dei pedoni, che sono i soggetti deboli della strada” spiega critico l’assessore ai Trasporti in loggia Federico Manzoni. 

Il vice presidente di Legambiente 

A favore dei monopattini elettrici si era espresso il vice presidente di Legambiente Edoardo Zanchini. “Chiediamo al governo di mettere mano alle regole per la circolazione dei monopattini ed equipararli alle bici. Il decreto approvato a giugno non risolve i problemi, perché pone troppi limiti alla circolazione e prevede un’assurda cartellonistica che sta complicando la sua applicazione. Per cui sono pochi i Comuni che hanno approvato la delibera prevista e anche in quelli che l’hanno fatto, come Torino, i problemi rimangono aperti. Visto l’enorme successo che sta avendo la diffusione dei monopattini, è arrivato il momento di fissare regole uguali in tutta Italia per la circolazione, con una velocità massima e l’equiparazione alle bici nel codice della strada”.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *