Frode assicurazioni, arrestato finto broker

Ennesima frode assicurazioni vede protagonista finto broker

Ennesima frode assicurazioni: questa volta è accaduto a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, dove un uomo è stato denunciato dalle forze dell’ordine per aver fatto stipulare ad automobilisti residenti in Campania dei contratti assicurativi a prezzi decisamente più bassi.

L’uomo è un disoccupato che ha tentato di portare avanti questa truffa fingendo di essere un broker assicurativo: come è noto, in Campania ed in molte altre zone del sud i costi delle polizze assicurative sono molto più elevati anche a causa della frequenza di incidenti, e per questo motivo il finto broker ha deciso di puntare sulla disonesta rubando dati di persone residenti in Lombardia e Piemonte per fornirli agli automobilisti campani.

Frode assicurazioniLe indagini delle forze dell’ordine hanno portato, a lungo andare, alla scoperta di questa frode per la quale l’uomo è stato denunciato. La denuncia è avvenuta dopo che al finto broker sono stati fatti dei controlli, dai quali è emerso che l’uomo aveva con sé documenti falsi, ovvero polizze intestate a persone totalmente ignare della frode assicurazioni e residenti in Lombardia e Piemonte: il finto broker aveva falsificato gli atti di trascrizione, le patenti, e gli attestati di rischio. Al momento è l’unico accusato di frode assicurativa, ma sono attualmente in corso ulteriori indagini per capire se l’uomo sia stato aiutato da qualcuno: in cambio delle polizze, l’uomo chiedeva denaro in quantità ovviamente e nettamente inferiore rispetto alla normale polizza assicurativa che gli automobilisti avrebbero ottenuto.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi