IoT e big data: la trasformazione digitale delle compagnie assicurative italiane

big data

La trasformazione digitale avviata dalle compagnie assicurative italiane porterà all’implementazione di big data e analytics per garantire una gestione efficiente ed integrata dei dati disponibili.

Uno studio, chiamato “Big Data & Relugation” e promosso dal Cetif in collaborazione con Rgi e Crif, ha però evidenziato che esistono delle problematiche nella gestione dei dati, soprattutto quando bisogna adempiere alle normative come il Gdpr. Si attendono soluzioni veloci se non si vogliono bloccare i processi di innovazione. Inoltre, se l’intento delle compagnie è quello di adottare la tecnologia della blockchain, le sperimentazioni in merito sono necessarie.

I dati che sono risultati dallo studio sull’implementazione della progettualità per quanto concerne il big data & analytics dicono che il 35% delle compagnie assicurative è coinvolta in questo ambito. Se viene confrontato questo dato con le offerte di polizze insieme ai device IoT, tali prodotti vengono offerti dal 58% delle medesime compagnie.

Il gap è evidente e per colmarlo le compagnie devono pienamente sfruttare i dati raccolti sulle abitudini dei propri assicurati. Quindi, appare sempre più necessario un percorso progettuale che vada ad implementare il patrimonio informativo. Altro dato importante riguarda l’investimento: solo l’11% delle compagnie analizzate ha un piano progettuale nell’ambito dello sviluppo tecnologico.

I progetti innovativi non possono essere messi in atto senza la gestione dei dati; per questo motivo le compagnie assicurative si sono impegnate a recepire meglio l’European General Data Protection Regulation. In merito a questo, il Cetif ha rilevato che sono la metà di esse aveva già avviato i processi in conformità a quanto stabilito dalla normativa; l’altra metà a iniziato soltanto la pianificazione, senza però aver ancora avviato il processo vero e proprio.

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *