Brescia, pronti 40 nuovi defibrillatori 

Nel ricordo di Marco Solfrini 

40 nuovi defibrillatori da installare in parchi, strutture pubbliche e strade di Brescia, donati nel ricordo declamato campione bresciano di pallacanestro, Marco Solfrini. La Città è pronta a dotarsi di questo importanti dispositivi in grado di fare la differenza, in alcune situazioni, fra la vita e la morte.

L’idea scaturisce proprio dall’organizzazione di volontariato che porta il nome di Marco Solfrini, nata all’indomani della dipartita del famoso campione, deceduto nel marzo del 2018. In collaborazione per l’iniziativa anche AREU e Brescia Mobilità. 

Saranno 290 in tutta città 

Attualmente sono 250 i defibrillatori presenti a Brescia. I 40 donati dall’associazione saranno installati seguendo la decisione di un tavolo tecnico che sarà creato per l’occasione. 12 saranno destinati all’università statale di Brescia, gli altri saranno messi nei parchi e nelle strade grazie anche alla collaborazione con Brescia Mobilità, che li installerà anche vicino alle fermate del bus (per mantenere la carica elettrica). Gli autisti dei bus verranno formati sul loro uso, come anche il personale di Brescia Mobilità. 

Queste apparecchiature sono già presenti nelle sedi comunali e nelle fermate del metrobus, ora si sta completando la diffusione nei parcheggi in struttura e l’obiettivo è coprire sempre più luoghi di aggregazione e di vita” commenta il sindaco Emilio Del Bono. 

300x250

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *