Bielderberg, al via la riunione del club più segreto di sempre

Bielderberg

I potenti della Terra tornano a riunirsi in quello che è il gruppo più segreto al mondo. Il Bielderberg ha scelto ancora una volta Dresda come luogo in cui riunire le circa 130 personalità del mondo politico, economico e accademico che si ritroveranno a parlare dei temi più controversi dell’attualità: dalla crisi dei migranti al prezzo del petrolio, dallo stato delle economie industrializzate fino alla “minaccia Cina”, dal referendum sulla Brexit fino al Ttip, e così via.

Nella lista degli invitati ci sono Christine Lagarde, direttore del Fondo Monetario Internazionale, i ministri delle Finanze di Canada e Olanda, quelli della Difesa e degli Interni tedeschi e il presidente di Fiat Chrysler John Elkann. Tra gli italiani spiccano i nomi di Franco Bernabè, ex presidente di Telecom, quello della giornalista Lilli Gruber, quello dell’ex sottosegretario agli Esteri Marta Dassù, quello del presidente di Cassa Depositi e Prestiti Claudio Costamagna (e altri ancora).

Più in particolare i potenti della Terra si troveranno al Kempinski-Hotel Taschenbergpalais, a una manciata di metri dalla Semper-Oper. L’albergo risulta interamente prenotato dall’organizzazione, tant’è che da mesi non registra alcuna stanza libera. E come al solito la riunione del club Bielderberg, quest’anno protratta fino al 12 giugno prossimo, sarà circondata da rigide misure di sicurezza: attorno all’hotel si vede già un cordone di sicurezza che terrà alla larga eventuali malintenzionati.

Nonostante la lista dei partecipanti sia sostanzialmente stata trafugata e nonostante anche i temi al centro dell’attenzione si sa quali siano, la segretezza degli incontri continua a rimanere il mantra a cui il Bielderberg non intende proprio rinunciare.

300x250

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi